a

Gis Pallavolo. Mosca punto fermo per il futuro: “Creerò una squadra a mia immagine e somiglianza”

L’anno prossimo al timone della Gis Pallavolo Ottaviano ci sarà Aniello Mosca. E’ questa la prima ufficialità della squadra vesuviana, reduce dallo stop del campionato di Serie A3 Credem Banca, causa Coronavirus.
Un progetto, quello della Gis, che vede al centro proprio coach Mosca: “Ho ricevuto tante chiamate, anche con offerte importanti ma i sentimenti, la gratitudine, la gioia di una sfida difficile, l’appartenenza alla società mi hanno spinto ad accettare Ottaviano. Ci aspetta un anno zero e vedremo come costruirlo. Voglio ringraziare tutte le persone che mi sono state vicine, tutti i giocatori della scorsa stagione che si sono messi a mia completa disposizione. La società mi aveva chiesto una salvezza tranquilla e invece abbiamo giocato una pallavolo di alto livello avvicinandoci ai play-off ma era giusto fermarsi e concludere i campionati. La società, insieme a me, sta costruendo un progetto nuovo e forte che valorizzi i giovani nazionali e campani. Vogliamo far crescere il movimento campano e saremo a completa disposizione di ogni società che voglia aiutarci in questo progetto di crescita per tutto il movimento pallavolistico campano. Sarà un’annata diversa, l’anno scorso era tutto organizzato ed era difficile cambiare a campionato in corso. Ora sono entusiasta e felice: voglio creare una squadra a mia immagine e somiglianza. Il mio sogno? Salire su un podio a festeggiare con i miei amici e compagni di squadra, ora attuali dirigenti della Gis Ottaviano. Forza Gis!”.
Arriva la conferma anche del presidente della Gis Ottaviano, Raffaele Ugliano: “Il Covid-19, purtroppo, ha bruscamente interrotto una stagione che possiamo senza ombra di dubbio, definire storica per la Gis. Il primo anno in serie A andava sicuramente onorato in maniera differente, anche se il nostro percorso fino allo stop è stato più che soddisfacente. Di riflesso questa epidemia ha generato e provocherà un profondo cambiamento del mondo di intendere e dare sport a tutti i livelli. Le certezze che fino allo scorso anno quasi tutte le società, di questi tempi, avevano nel programmare la nuova stagione, sono miseramente crollate e gli effetti si stanno già vedendo. Ogni giorno arrivano notizie di possibili defezioni da parte di società che storicamente sono state sempre modello da seguire. In questo scenario così drammatico proviamo a dare una svolta alla nostra attività varando d’intesa con il nostro mister e grazie ai suoi numerosi contatti in campo nazionale, un progetto giovani aperto alla collaborazione con le tante società della provincia di Napoli e campane, ma anche con realtà nazionali già avviate da anni in questo modello di attività. La riconferma di mister Mosca è stata la molla che ha innescato questo ragionamento a 360 gradi, era un suo pallino che da anni cercava di proporre e noi siamo stati ben lieti di renderlo attuabile. O almeno ci proveremo ben sapendo delle difficoltà a cui andremo incontro. Le sue doti ed il suo carisma sono riconosciute da più parti e dagli addetti ai lavori e siamo certi che questo sarà sicuramente il valore aggiunto capace di trainare l’intero movimento, determinandone la sua riuscita”.

Fonte: gispallavolottaviano.it

Share With: