a

Fulgor Octajano-Sangiovannese 8-0. Rossoblè a valanga sulle calabresi, capitan Ponticiello: “Altro che vittorie, siete voi il mio capolavoro…”

Si è chiuso nel migliore dei modi il campionato per la Fulgor Octajano, le ragazze allenate da mister Vincenzo Iamunno nel pomeriggio di ieri, al “PalaAzzurro” di Pagani si sono imposte per 8-0 contro la Sangiovannese, nell’ultima uscita della stagione 2018/2019 di Serie A2 femminile.
Sui social, è il capitano del team ottavianese, Maria Ponticiello, a ringraziare tutto il roster vesuviano per aver condotto un campionato entusiasmante, al di là dei risultati raggiunti al termine della regular season: “Più ci penso e più non riesco a trovare parole per descrivere cos’è stato quest’anno con voi per me, ho sempre avuto questo problema, le emozioni, quelle forti e intense: io non so dargli aggettivi, ne descrizioni che non risultino banali in confronto a quello che mi porto dentro. Credetemi, chiunque non ha vissuto gli ultimi 8 mesi con voi, con noi, non può capirlo!
La MIA squadra, siete state la mia forza nei momenti di debolezza, il mio rifugio sicuro, come quando giochi a nascondino e se pure ti trovano arriva l’ultima e fa ‘tana salvi tutti’, ecco, voi siete state la mia salvezza. Vi vorrei poter stringere tutte in un unico abbraccio, e vorrei restare così per tutto il tempo che basta, e quand’è che basta?
Molti pensano che le vittorie siano lo scopo di un campionato, non per me, io ho obiettivi diversi, voi siete il mio capolavoro. Non vi cambierei per nulla al mondo, la mia vittoria più bella, una fortuna e un privilegio. Più vi guardo, e più mi innamoro, ancora e ancora… 
Grazie!”

Share With: