a

Emergenza Coronavirus. DPCM di Conte, nuovo stop per i Dilettanti!

Brutte notizie per il mondo dello sport dilettantistico. La seconda ondata di contagi da Covid-19 ha spinto il Governo ad una nuova ed ulteriore stretta con il DPCM firmato stamane dal premier Giuseppe Conte e che andrà in vigore a partire da domani che non lascia spazio ad intepretazioni:

“Sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive degli sport individuali e di squadra, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato; restano consentiti soltanto gli eventi e le competizioni sportive, riconosciuti di interesse nazionale, nei settori professionistici e dilettantistici, dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Comitato italiano paralimpico (CIP) e dalle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate, enti di promozione sportiva, ovvero organizzati da organismi sportivi internazionali, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico, nel rispetto dei protocolli emanati dalle rispettive Federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate ed enti di promozione sportiva; le sessioni di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, degli sport individuali e di squadra partecipanti alle competizioni di cui alla presente lettera sono consentite a porte chiuse, nel rispetto dei protocolli emanati dalle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate ed enti di promozione sportiva”.
Oltre ai professionisti (Serie A, B e C) si salva in extremis la quarta serie. Dall’Eccellenza in giù, invece, stop forzato fino al prossimo 23 novembre. Ottaviano e Virtus Vesuvio, impegnate rispettivamente in Promozione e Prima Categoria, saranno nuovamente costrette a fermarsi, al pari di tutte le scuole calcio e settori giovanili a cui lo stop era stato imposto una settimana fa.
Share With: