a

Virtus Vesuvio-Scisciano. Play-off alle porte, Annunziata: “Ora si fa sul serio”

Non ci sono più margini d’errore. Smaltita la stagione regolare, da domani si comincia a fare sul serio: sarà un mese di passione quello che la Virtus Vesuvio spera di poter vivere fino in fondo. Imminente l’appendice play-off: domani pomeriggio il primo step con la semifinale da disputare con il fattore campo a favore.
Dallo Scisciano allo…Scisciano. Strano scherzo del destino per i vesuviani: coi biancorossi era cominciata la stagione nel primo turno di Coppa Campania, saranno di nuovo loro a tastare le ambizioni delle foxes nelle forche caudine degli spareggi promozione: “Guardando al campionato – spiega il bomber Annunziata in esclusiva ai nostri microfoni -, possiamo ritenerci soddisfatti. Bicchiere mezzo pieno direi, soprattutto in casa abbiamo lasciato punti per strada ma il terzo posto e la finale di coppa danno lustro e merito al lavoro svolto da tutte le componenti, calciatori, dirigenti e staff tecnico”.
Ancora lo Scisciano come primo ostacolo. Fatta eccezione per il blitz in coppa, in campionato i precedenti sorridono ai biancorossi capaci di portare a casa 4 dei 6 punti in palio (2-2 all’andata, clamoroso 0-3 al ritorno, ndr), che però non potranno contare sull’apporto del bomber Allocca, appiedato dal giudice sportivo: “I numeri parlano chiaro, aldilà degli scontri diretti hanno chiuso la stagione al quarto posto con un solo punto di distacco, sono una buona squadra, massimo rispetto ma nessun timore reverenziale. Abbiamo tutte le carte in regola per passare il turno. Dobbiamo farlo per noi, per lo straordinario lavoro svolto da mister D’Avino e per il meticoloso apporto del patron Ammirati, sempre vicino e disponibile con tutti i noi”.
E poi c’è un “Comunale” da sfruttare a dovere, da riempire e colorare a festa grazie all’apporto dei tifosi: “Abbiamo bisogno di loro. La loro spinta, il loro calore, può essere un fattore determinante ai fini della qualificazione. A Montemiletto è stato commovente il loro seguito, stavolta però vogliamo cambiare il finale per regalare a tutti loro una grande soddisfazione. Spero davvero siano in tanti a gremire le gradinate del Comunale”.

Share With: