a

Virtus Vesuvio-Real Avellino 3-1. Che tris al “Comunale”: foxes ai quarti!

Obiettivo raggiunto. Il ko con tanto di finale rovente a Marzano di Nola è già un ricordo per la Virtus Vesuvio che si consola con la vetrina di coppa, kermesse in cui stasera le foxes si sono guadagnate con merito l’accesso ai quarti di finale. Dopo lo 0-2 inflitto all’andata, gli ottavianesi si sono ripetuti anche nel match di ritorno tra le mura amiche del “Comunale”, superando con un rotondo 3-1 la resistenza del Real Avellino.
Gara indirizzata praticamente già in avvio. Sette giri di lancette bastano ad Annunziata per rompere il ghiaccio, sfruttando al massimo un assist al bacio del solito Rea per il momentaneo 1-0. Al quarto d’ora arriva anche il raddoppio, griffato Ambrosio, ma il direttore di gara annulla per una sospetta posizione di fuorigioco. C’è anche il Real in campo e nonostante i tanti giovani schierati dal primo minuto, gli irpini si affacciano anche in avanti costringendo Listo agli straordinari. Poco dopo la mezz’ora ecco servito il 2-0. Contropiede micidiale dei padroni di casa finalizzato da Annunziata che scrive il 2-0, risultato sul quale si chiude la prima frazione.
Con la qualificazione ormai al sicuro, coach D’Avino comincia il valzer delle sostituzioni anche e soprattutto per avallare nuove soluzioni tattiche, utili per il futuro. La Virtus sfiora a più riprese il terzo gol salvo poi subire il ritorno dei nero-verdi che accorciano le distanze grazie alla deviazione scomposta e sbilenca di Trombetta che devia il cuoio nella porta sbagliata. Il 2-1 ridà fiducia al Real che potrebbe addirittura pareggiarla sfruttando la superiorità numerica (rosso diretto sventolato a Colaps per le eccessive proteste, ndr); ad un minuto dalla fine ci pensa Rea a chiudere la contesa, spedendo in rete il pallone del definitivo 3-1.
Ratificato al “Comunale” il passaggio del turno per la Virtus Vesuvio che dovrà attendere almeno un paio di settimane per conoscere la prossima avversaria ai quarti: Sporting Team e Lupo Fidelis, sia all’andata che al ritorno, non sono ancora scese in campo causa neve. Da domani di nuovo testa al campionato e al big match di sabato, di nuovo in casa, contro la capolista Blue Lion Soccer Visciano.

Share With: