a

Virtus Ottaviano. Squadra già a lavoro e tifosi in fermento: giovedì il primo test allo “Squitieri”

Su il sipario. Dopo oltre un mese di trattative febbrili per rimodellare la squadra, per la Virtus Ottaviano è ufficialmente cominciata la nuova stagione, quella del grande ritorno – dopo oltre vent’anni – in Eccellenza. Un traguardo storico che i rossoblù però vogliono tenersi stretto.
Primi giorni di lavoro intenso sotto il sole del “Comunale”: gruppo storico e volti nuovi si sono ritrovati da lunedì agli ordini di mister Iervolino e del preparatore atletico Albarella. Tanti sorrisi per rompere il ghiaccio prima di cominciare a rimboccarsi le maniche per mettere benzina nelle gambe. La prima settimana non ha regalato sorprese ma già a partire dalla prossima lo staff tecnico potrà cominciare a trarre i primi significativi segnali. Giovedì, alle 17, i vesuviani saranno di scena allo “Squitieri” per sfidare la Sarnese: un battesimo di fuoco contro una compagine di categoria superiore per saggiare subito la condizione atletica.
Dal campo alle gradinate. Sull’onda lunga dell’entusiasmo per la cavalcata promozione,la piazza vuole vivere da protagonista la prossima stagione, sostenendo ad oltranza la squadra sia in casa che fuori. La campagna abbonamenti lanciata dalla società ha riscosso sin qui un grande successo: tante le richieste avanzate per ritirare la tessera da socio sostenitore, a testimonianza dell’estrema alchimia raggiunta tra club e tifosi.

Share With: