a

Virtus Ottaviano. Scudo, l’eroe di Forio: “Spero di poter essere ancora decisivo”

Ed ora? Come andrà a finire? Il blitz tanto inaspettato quanto meritato della Virtus Ottaviano in quel di Forio, ha improvvisamente riaperto i giochi nella corsa salvezza nel girone A. Merito di un gol, quello messo a segno da Aniello Scudo nell’avvincente finale di gara del “Calise”, già entrato di diritto nella storia del calcio ottavianese perchè è valso il primo successo in campionato dei rossoblù, dopo oltre vent’anni d’attesa in Eccellenza.
“E’ stata davvero una gran bella sensazione – commenta a caldo il terzino dei vesuviani, intercettato in esclusiva dalla nostra redazione -. Un premio per i tanti sacrifici che stiamo facendo in questo periodo. Spero per noi sia solo l’inizio, magari vorrei poter continuare ad essere decisivo per la mia squadra fino al termine del campionato”.
La finestra invernale di mercato ha rivoluzionato la rosa a disposizione ma nonostante tutto mister Soviero ha saputo trasmettere animo e carattere ad un gruppo che, per quanto giovane, dà la sensazione di non voler mollare la presa fino alla fine: “La vittoria di Forio può rappresentare per noi lo spartiacque della stagione, la svolta, insomma, tanto attesa e che in fin dei conti noi tutti meritavamo perchè ci stiamo allenando bene e puntiamo a proseguire su questa strada, vogliamo toglierci le nostre soddisfazione”.
Ed il calendario, per certi versi, corre in soccorso dei rossoblù, impegnati nel prossimo week-end al “Comunale” nello scontro diretto contro l’Aversa Normanna, distante appena tre lunghezze: “Massimo rispetto per i nostri prossimi avversari ma non c’è alcun timore reverenziale. Dovremo dimostrare sul campo di meritare la posta in palio, questione di cattiveria e determinazione per provare ad allungare la striscia di vittorie. Noi ci crediamo, è questo il nostro obiettivo”.

Foto: campaniafootball.com

Share With: