a

Virtus Ottaviano. Porta blindata con Rastiello: “Pronto per una nuova sfida”

Giornata d’annunci in casa Virtus Ottaviano. La settimana è cominciata decisamente bene, con il club che dopo aver ufficializzato l’operazione Librone, assesta il secondo colpo in entrata.
Un altro tassello che rafforza il reparto arretrato: dopo Librone, sempre dal San Giuseppe, arriva l’estremo difensore Angelo Rastiello. Un rinforzo di spessore considerando la grande esperienza maturata in carriera dall’ormai ex portiere gialloblù, intervenuto in esclusiva ai nostri microfoni: “Sono molto contento di aver sposato la causa della Virtus. La proprietà ha impiegato ben poco per convincermi della bontà di un progetto destinato a crescere. San Giuseppe? Parentesi positiva nonostante tutto, il presidente con mille difficoltà economiche ed organizzative ha portato avanti una realtà che anche quest’anno ha sfiorato di un niente i play-off”.
Il presente si chiama Ottaviano: “Sono stato molto colpito da quello che sarà il progetto Virtus. Le difficoltà non mancano, ma l’entusiasmo che ho percepito è stato uno dei motivi principali che mi ha spinto ad accettare questa sfida. Sarà una stagione dura, l’Eccellenza è una categoria importante, ma non ci faremo trovare impreparati”.
Neopromossa in Eccellenza, l’obiettivo principale resta quello di difendere la categoria: “Da matricola del torneo, dovremo dimostrare di meritare questo palcoscenico, puntando innanzitutto a raggiungere la quota salvezza quanto prima. Parallelamente, la Virtus in questi anni ha sempre strizzato l’occhio ai giovani, dando spazio a tanti nuovi talenti pronti a mettersi in mostra, le insidie aumenteranno ma in questo senso sposo a pieno la politica di una società che punta tanto nella valorizzazione del proprio vivaio”.

Share With: