a

Virtus Ottaviano-Lacco Ameno 0-0. Reti inviolate e poche emozioni al “Comunale”

Secondo pareggio di fila per la Virtus Ottaviano che non riesce a sfruttare a dovere il fattore campo nel big match di giornata contro il Lacco Ameno, diretta concorrente nella corsa play-off. 0-0 il risultato finale al “Comunale”: un punto che consente ai rossoblù di tenersi stretto il terzo posto ma col serio rischio di veder aumentare il distacco dal Pianura, impegnato in casa contro l’Oratorio Don Guanella.
Primo tempo a fuoco lento. Nelle prime battute un paio di episodi – uno per parte – da moviola, ma l’arbitro sorvola, senza concedere la massima punizione. Il primo squillo degno di nota arriva al 27′ e porta la firma di Tessitore: la difesa rossoblù riesce a sventare la minaccia. Gli isolani ci riprovano al 38′ con Cantelli, Polise risponde presente. Finale arrembante dei padroni di casa: La Pietra ci prova per due volte, ma senza inquadrare il bersaglio grosso. Si va al riposo a reti inviolate.
Nella ripresa si complicano i piani del Lacco Ameno che, in apertura, resta in dieci per il rosso sventolato a Mattera. In superiorità numerica, la Virtus spinge alla ricerca del gol del vantaggio ma non riesce a sfondare il muro eretto dagli isolani. La prima vera chance porta ancora la firma di La Pietra: conclusione insidiosa da fuori area, palla fuori di un soffio. Iervolino inserisce tutte le torri ma l’assalto finale non sortisce gli effetti sperati. L’ultima occasione capita ancora sui piedi di La Pietra ma la sua punizione, seppur potente, non inquadra lo specchio della porta. Si chiude sullo 0-0 la sfida del “Comunale”. I rossoblù rallentano la propria corsa ma restano aggrappati al treno delle grandi nella settimana più importante della stagione: quella che condurrà Ciniglio e soci al derby di Brusciano, contro i cugini del San Giuseppe.

Foto: teleischia.com

Share With: