a

Virtus Ottaviano. Incetta di premi al Galà AIC del calcio dilettante

Dal campo al…palcoscenico. Riflettori ancora puntati sulla Virtus Ottaviano e sullo straordinario campionato che ha condotto i rossoblù al salto di categoria passando tra le forche caudine dei play-off e regalando ai tifosi un traguardo, quello dell’Eccellenza, che mancava in città da quasi un ventennio.
Oggi, nello splendido scenario del teatro “Umberto I” di Nola, si è svolta la cerimonia di premiazione di tutti i club campani e dei singoli atleti, dall’universo maschile a quello femminile, che si sono distinti per i traguardi sportivi raggiunti nell’arco della corrente stagione agonistica. Una vera e propria festa per tutto il movimento calcistico regionale, un evento fortemente voluto e promosso da Antonio Trovato, responsabile AIC Campania.
Durante la serata condotta da Alberto Cuomo e Amelia Amodio, sono saliti sul palco il tecnico Michele Iervolino (condottiero dell’armata rossoblù in Eccellenza, ndr), l’attaccante Vincenzo La Pietra (capocannoniere del girone B di Promozione con 25 reti all’attivo, ndr) e Pietro Varriale (oggi diesse dell’Afro Napoli, inserito a furor di popolo nella Top-11 di categoria, ndr), a testimonianza della bontà dei risultati conseguiti in una stagione destinata ad entrare negli annali del calcio nostrano.

Foto: AIC Equipe Campania

Share With: