a

Ufficiale. La nuova sfida di Balzano: “Marcianise grande occasione per me”

L’U.S. Marcianise è lieta di comunicare l’ingaggio di Angelo Balzano. La società del presidente Giuseppe Iannotta ufficializza l’acquisto del forte attaccante classe ’88, con un curriculum di tutto rispetto, che ritorna in Campania dopo cinque anni vissuti in Piemonte. Grazie alla tempestività mostrata nella trattativa, il direttore sportivo Salvatore De Cesare mette sotto contratto un atleta che aggiunge una bella dose di qualità, classe e fiuto del goal alla rosa dell’allenatore Giovanni Formicola. Il calciatore è già a disposizione per il debutto del fine settimana in Coppa Italia contro la Nuova Napoli Nord.
LA CARRIERA. Angelo Balzano è un attaccante ambidestro che può agire sia come trequartista, esterno offensivo ed anche falso nueve. Cresciuto nella scuola calcio “Il Grifo” di Ottaviano, a 14 anni viene prelevato dall’Avellino. Con gli irpini fa la trafila del settore giovanile e, nel 2006-2007, l’allenatore Giuseppe Galderisi promuove il suo debutto in prima squadra nella gara valevole per la Coppa Italia di Serie C a Sorrento. Un anno e mezzo alla Turris in Serie D, poi si trasferisce al Fondi. La squadra laziale viene ripescata in Serie D dall’Eccellenza e contro ogni pronostico vince il campionato approdando nella Seconda Divisione della Lega Pro, con Angelo Balzano protagonista. Ritorna in Campania e gioca con Sanseverinese, Rinascita U.S. Vico, Mariglianese, Ottaviano e di nuovo Nola. Per motivi lavorativi si trasferisce in Piemonte e non smette di giocare, infatti veste per cinque anni la maglia del CBS Torino (terza squadra della città dopo Juventus e Torino). Dopo quattro anni in Promozione contribuisce al salto in Eccellenza con ben 24 reti all’attivo, nel ruolo di falso nueve. La storia con il CBS Torino si interrompe a dicembre 2019, quando si trasferisce alla Valenzana Mado. Ed ora, dopo il lockdown, il ritorno in Campania e l’inizio della nuova avventura con il Marcianise.
LE DICHIARAZIONI. Di rientro al Sud dopo un quinquennio, l’attaccante campano sprizza entusiasmo da tutti i pori: “Sono contentissimo. Sono veramente carico, è una bellissima occasione che mi riporta a quel calcio campano che ho lasciato alcuni anni fa. Marcianise è una piazza importantissima che pochi anni fa ha giocato in Serie C. Riparto dalla Campania, la prendo nella maniera più positiva possibile. Ringrazio l’allenatore Gianni Formicola ed il direttore Salvatore De Cesare. Mi hanno voluto e spero di ripagare la loro fiducia”.
La tifoseria gialloverde è l’arma in più della piazza: “Sicuramente i tifosi, se le cose dovessero andare bene, saranno la spinta per andare alla grande. Noi ci mettiamo il massimo impegno, è la mia forma mentis. Anche se gioco nei Dilettanti, cerco di essere quanto più professionale, anche nel pre-gara e nel dopo-gara. Per come si intende qui il calcio, è quasi professionismo. Spero si possa far bene, perché ci sono tutte le credenziali: società, squadra e tifoseria”.
Infine Angelo Balzano racconta le sue qualità ai tifosi che non lo conoscono: “Sono un giocatore atipico. Nasco come trequartista ma con il tempo ho dovuto adattarmi con piacere agli allenatori che ho avuto. Posso giocare come esterno destro e sinistro, falso nueve; essendo ambidestro posso calciare con entrambi i piedi. L’importante è trovarmi bene nel contesto per esprimermi al meglio. Ho le caratteristiche di un brevilineo basso, veloce, tecnico: mi metto al servizio del Marcianise e dell’allenatore per toglierci grandi soddisfazioni insieme a tutto il gruppo”.

Fonte: Comunicato Stampa

Share With: