a

Sporting Club-Virtus Vesuvio 3-2. Rimonta solo sfiorata a San Giorgio a Cremano!

Tutto è ancora in gioco. L’obiettivo play-off per la Virtus Vesuvio è ancora vivo nonostante il ko di misura patito a San Giorgio a Cremano ieri, nel big match di giornata contro lo Sporting Club, seconda forza del campionato.
I vesuviani pagano a caro prezzo il pessimo approccio alla gara, in una sfida praticamente decisa dopo i primi 45 minuti di gioco. I sangiorgesi, infatti, chiudono la prima frazione in vantaggio con un netto 3-0, complice anche la superiorità numerica per il doppio giallo rimediato da Postiglione. Nella ripresa, nonostante l’uomo in meno, arriva la reazione d’orgoglio targata Virtus: Liccardo riaccende le speranze, poi è Ammaturo a caricarsi i suoi sulle spalle, trasformando un penalty che vale il momentaneo 3-2. Nonostante l’assalto finale, le foxes ottavianesi non riescono più a pungere in area avversaria e, al triplice fischio, la gioia è tutta per lo Sporting che porta a casa la vittoria e si gode, matematicamente, il secondo posto in graduatoria. Per la Virtus sarà una settimana di passione: gli uomini di D’Avino mantengono il quinto posto, ultimo posto utile per disputare i playoff, ma proveranno a portare a casa il derby con lo Striano per scalare posizioni in graduatoria.

Share With: