a

Ottaviano. Tutti all’attacco con Di Fiore: “Piazza ambiziosa, darò il massimo per questa squadra”

Un carro armato per l’Ottaviano. Prima l’addio di Evacuo, poi l’infortunio di capitan Ciniglio: due grossi grattacapi per Iervolino a cui mancava un punto di riferimento lì davanti per completare il parco attaccanti. Una carenza evidenziata già nei primi due impegni ufficiali contro Viribus e Victoria Marra, e che hanno spinto la società a compiere un ulteriore sforzo sul mercato. Trattativa condotta in porto dal direttore sportivo De Rosa quella che permetterà a Gabriele Di Fiore di vestire la prestigiosa casacca rossoblù.
Ufficiale il passaggio dell’attaccante classe ’94 alla corte di Iervolino che potrà contare sull’ex Sangiovannese già a partire dall’impegno di coppa in programma domani sera a Barra. Una vera e proprio full immersion per El Tanque che dopo la prima sgambata coi suoi nuovi compagni potrebbe già esordire nell’infrasettimanale di coppa. Firma sulla lista di tesseramento e foto di rito per Di Fiore, entusiasta di poter ricominciare la sua carriera ad Ottaviano: “Piazza ambiziosa, oggi per la prima volta ho approcciato col gruppo, l’impressione è ottima, il livello è alto. Voglio fare bene, sono davvero carico per questa nuova parentesi. Dopo quattro anni vissuti all’estero, voglio rimettermi in gioco e farlo qui, in una piazza importante ed in una categoria ostica come la Promozione, rappresenta per me un grande stimolo. Obiettivi? Darò il massimo per questa squadra, anche e soprattutto in termini di reti. Mi preme ringraziare la società ed in particolar modo il direttore De Rosa. Ci conosciamo da tempo, lo stimo come persona e professionista, è lui, più di tutti, ad avermi convinto della bontà del progetto. Non vedo l’ora di cominciare”.

Share With: