a

Libertas Casalnuovo-Virtus Vesuvio 0-1. Nisi-gol, Natale al terzo posto per le foxes!

L’uomo che non t’aspetti. Grazie ad un lampo di Nisi in apertura, la Virtus Vesuvio sbanca lo “Iorio”, superando in una sfida complicata la Libertas Casalnuovo (imbattuta in casa da quasi un anno, ndr) e portando a casa tre punti preziosi che valgono il terzo posto solitario alle spalle delle battistrada Blue Lion e Marzano.
Nonostante le assenze pesanti di Rea, Raffaele Annunziata e D’Urso, le foxes cominciano col piede giusto la sfida e dopo tre giri di lancette sono già in vantaggio grazie al sinistro vincente di Nisi che conclude nel migliore dei modi una bella manovra corale degli ottavianesi. Nunzio Annunziata cerca subito il bis ma la sua conclusione non inquadra di poco lo specchio. Cresce alla distanza la Libertas che risponde colpo su colpo alle iniziative degli ospiti: la più clamorosa è quella costruita dai piedi di Mancieri, il palo però grazia i vesuviani che chiudono in vantaggio all’intervallo.
Nella ripresa non cambia il copione del match. La Libertas preme alla ricerca del gol del pari, la Virtus si difende con ordine e prova a pungere in contropiede. Poco dopo l’ora di gioco altra tegola per i padroni di casa che restano in dieci per il rosso diretto comminato a Maione. La superiorità numerica gioca a favore dei vesuviani che nonostante il pressing locale non corrono mai seri rischi dalle parti di Listo, anzi sono proprio loro a sfiorare a più riprese il bersaglio grosso: la più clamorosa delle occasioni capita all’87’ con la traversa scheggiata da Ammaturo.
Finisce così: foxes corsare allo “Iorio” e Natale con i fiocchi per la truppa di D’Avino che approfitteranno di questa sosta per ricaricare le batterie in vista del tour de force che aprirà l’anno nuovo: dal 5 al 25 gennaio, cinque partite in venti giorni che diranno tanto sul futuro del team ottavianese sia in coppa che in campionato.

Share With: