a

Terzigno. Avvio in rampa di lancio per Ruoccolano: “Vittoria tutta per i tifosi rossoneri”

Può mancare una societá rossoblè che rappresenti Ottaviano nel mondo del futsal, ma di certo non mancheranno i calcettisti nostrani che si mettono in evidenza vestendo le casacche di altri club.
Questa settimana il match in questione é Terzigno-Benevento, gara valida per la seconda giornata del campionato regionale di serie C1, per la cronaca vinta dai padroni di casa con il risultato di 8-1, anche grazie ad una tripletta realizzata dall’ottavianese doc, Luigi Ruoccolano.
Ragion per cui la redazione di OttavianoSport.it si é messa in contatto telefonico con l’universale rossonero che ha dichiarato: “L’avventura con il Terzigno procede abbastanza bene, sono arrivato qui a dicembre dell’anno scorso ritrovando molti amici con cui ho giocato in passato, la scorsa stagione si è conclusa alla grande vincendo coppa e play-off di C2. Quest’anno ci ritroviamo nel massimo campionato regionale, un torneo molto equilibrato e difficile – continua il numero 17 rossonero – che non è iniziato nel migliore dei modi, con una sconfitta immeritata in quel di Casavatore (contro la Trilem é finita 8-7, ndr), poi c’è stato subito il riscatto in casa con una signora squadra come il Benevento, siamo stati concentrati dall’inizio alla fine, e questo ci ha consentito di portare a casa i primi tre punti”.
Tre punti, tre gol, insomma un Ruoccolano davvero in grande spolvero: “Sì, ho realizzato i primi tre gol stagionali davanti al nostro pubblico e spero di continuare così – sorride – più che gioie personali spero di portare il Terzigno più in alto possibile, lo meritano questi straordinari tifosi, lo merita la piazza, la società e soprattutto il presidente che ha allestito una grande squadra, insomma non manca nulla, un mix perfetto tra club e ambiente che ci obbliga, quasi, a lottare assolutamente per le zone alte della classifica”.
Vittoria con dedica speciale per il ‘nostro’ Luigi: “Ci tengo tanto a dedicare questa straordinaria vittoria a mia moglie che mi segue sempre, e al nostro sesto uomo in campo, i supporters rossoneri che ci consentono di giocare sempre in casa”.

Foto: punto5.it

Share With: