a

Salernitana-Fulgor Octajano 1-0. Al “Pala Sant’Antonio” la Diodato tinge il derby di granata!

E fu subito derby. Alla prima uscita ufficiale, in quel di Pontecagnano le padrone di casa della Salernitana affrontano la Fulgor Octajano in una gara valida per il primo turno di Coppa Italia.
Partono bene le ospiti che al 2′ vanno al tiro con Fiengo, con il pallone che va di poco al lato, 0-0. Partita molto sentita da entrambe le compagini, al 10′ siamo già al quinto fallo per le ospiti. Sono due i tiri liberi per la Salernitana, nella prima frazione (al 12′ e al 14′, ndr), entrambi calciati sul palo da una sfortunatissima D’Angelo. Al 15′ punizione battuta da Rapuano, provvidenziale la parata dell’estremo difensore Di Bello che devia in angolo. L’Ottaviano sale in cattedra e va al tiro prima con Fiengo, deviato in angolo, e poi con Rapuano con la palla che si spegne di poco al lato.
Nella ripresa é ancora Fulgor, le ragazze di mister Iamunno partono forti ed arrivano più volte dalle parti dell’estremo difensore granata, senza però riuscire ad impensierirla. Al 26′ arriva il vantaggio granata, al termine di un’azione personale, il capitano Roberta Diodato insacca alle spalle di Lanza la rete del momentaneo vantaggio, 1-0. Trovato il vantaggio, prende campo la Salernitana, che ha l’occasione per raddoppiare con D’Angelo prima e Linza poi, ma in entrambi i casi é brava la difesa avversaria ad evitare il doppio vantaggio granata. Passano pochi minuti e Fiengo ha la possibilitá di pareggiare, l’atleta rossoblé riceve palla da Razza, calcia di prima, ma il suo tiro termina di poco a lato, 1-0. Squadre lunghe e finale al cardiopalma, in un match giocato fino all’ultimo secondo, con le due compagini sempre in partita, quando manca un minuto dalla fine é ancora una volta l’estremo difensore granata Raffaella Di Bello a evitare la rete del pari, regalando così la vittoria alla Salernitana.
Al “Pala Sant’Antonio” di Pontecagnano finisce 1-0, con la Fulgor che tornerà in campo, ospitando il prossimo 1 novembre tra le mura amiche del “PalaAzzurro” il Futsal Nuceria.

Share With: