a

Ottaviano Vesuviers. Under al giro di boa, l’analisi di Saggese: “Fiduciosi per il girone di ritorno”

Sta per entrare – anzi, rientrare – nel vivo la stagione delle selezioni under 16 e 15 dei Vesuviers. Lele Saggese, direttore del sodalizio cestistico ottavianese, ha tracciato un parziale bilancio della prima parte della stagione vissuta dai due roster, entrambi guidati da coach Pace.
Partiamo dall’under 15, l’unica ad aver già inaugurato il nuovo anno con una brillante vittoria a Marigliano, impegnata fin dalla prima giornata in un serrato testa a testa con Baiano, prossima avversaria al Palazzetto dello Sport di Ottaviano: “Bilancio positivo anche se si tratta solo della prima fase. I risultati raccontano di questo duello a distanza, all’andata siamo usciti sconfitti ma proveremo a rifarci nello scontro diretto in programma proprio in questo week-end per tentare l’aggancio alla testa della classifica”.
Più complesso il percorso dell’under 16, orfana quest’anno di Murdzek, che ha concluso il girone d’andata al quinto posto: “Annata particolare in cui bisogna tener conto della scelta – societaria e tecnica – di far ruotare i classe 2004 per dare man forte ai 2003 già in rosa. L’idea è quella di proseguire compatti in questo percorso, sono certo che in futuro anche qui raccoglieremo i frutti dei nostri sforzi”.
Linea più che condivisibile, la stessa che ha spinto la società, sfruttando il sistema dei club satellite, di girare a Roccarainola alcuni elementi classe 2006 e 2007 per farli maturare nel campionato under 13: “Abbiamo adottato questa strategia perchè né noi né loro potevano, numericamente, affrontare da soli questo campionato. Un’esperienza del tutto nuova in cui comunque i nostri ragazzi riescono a trarre il meglio, dispiace piuttosto che per ragioni strettamente lavorative, personalmente, non riesco a seguire tutto come prima, in tal senso va il mio più sentito ringraziamento a tutto lo staff che supporta coach Pace ed Esposito dalla programmazione degli allenamenti, fino ad arrivare alle partite, trasferte comprese”.

Share With: